Museo del Sottosuolo

Il museo del Sottosuolo di Napoli  è un luogo altamente suggestivo dove si condensano anni e anni di storia.
Napoli è la città partorita dalle sue stesse viscere: si cominciò a scavare in epoca greca estraendo il tufo con il quale la città fu cinta di mastodontiche mura, i Greci costruirono nel sottosuolo L’Acquedotto della Bolla e lasciarono ipogei con affreschi di mirabile bellezza.
I Romani ampliarono le mura, scavarono nella collina di Posillipo due viadotti e con l’Acquedotto Augusteo portarono a Napoli le acque del Serino. I primi Cristiani scavarono le Catacombe con affreschi e mosaici. In epoca di conflitti bellici la cavità a 25 metri sottoterra di Piazza Cavour 140 rappresentò un rifugio per i napoletani in fuga dall’inferno delle bombe che minacciavano la superficie. Il sottosuolo napoletano, divenendo un vero e proprio rifugio antiaereo, ha ospitato per anni migliaia e migliaia di persone che si sono amate, odiate, sposate, che hanno condiviso passioni politiche, idee e addirittura nascite e morti.
Lo spesso tufo di cui sono formate le antiche cisterne, durante la seconda Guerra Mondiale, salvò migliaia di vite umane.
Dopo circa mezzo secolo Clemente Esposito, presidente del Centro Speleologico Meridionale, decise di condensare, in un unico ambiente, quanto il patrimonio ipogeo naturale ha da offrire al pubblico e insieme a tanti amici e volontari riesce a realizzare questa grande opera facendo riemergere la tante meraviglie celate nel ventre di Napoli. Il museo si sviluppa per circa 3000 mq a 25 metri sotto Piazza Cavour attraverso vari ambienti.
Ci sono tre sale principali, Sala Bianca dedicata alla primogenita di Clemente Esposito scomparsa prematuramente, Sala delle Riggiole dove è presente una collezione di antiche riggiole, Sala Lucio Bartoli detta “della Guerra”; il museo è adatto sia ad un pubblico adulto che ai bambini;
La location è disponibile per ospitare eventi teatrali, rassegne musicali, reading. La natura del luogo, così suggestivo da attrarre artisti da tutto il mondo, rappresenta una scenografia naturale che permette di lasciar libera la creatività. E’ così che spettacoli, già andati in scena su palchi più convenzionali, hanno conosciuto una nuova vita all’interno delle tre sale del Museo. Che vogliate assistere ad una nostra iniziativa, o che vogliate essere attori o registi del vostro spettacolo nella cornice unica che lo contraddistingue, regalando e regalandovi emozioni straordinarie in uno scenario unico, non esitate a mettervi in contatto con noi.
Info e prenotazioni: Museo del Sottosuolo

Venue Detail

ilmuseodelsottosuolo@libero.it
+39 3280115044 
Piazza Cavour 140

Google Maps